utilizziamo cookies solo per motivi tecnici e non per ottenere profilazioni commerciali 

in parole semplicia cura di Elena Rapis

CUTE PERILESIONALE

La cute perilesionale (periwound skin) è stata definita come l'area della pelle che si estende fino a 4 cm oltre il bordo della ferita.
I problemi frequenti in quest'area includono macerazione, escoriazione, pelle secca e ipercheratosi. Più comunemente visti nella pratica clinica sono i problemi associati all'essudato e il termine "danno cutaneo associato all'umidità perilesionale" è usato per descrivere l'eritema e l’infiammazione della pelle entro 4 cm dal bordo della ferita, talvolta accompagnato da erosione e denudazione. I danni alla cute perilesionale contribuiscono a prolungare i tempi di guarigione, possono causare dolore e disagio al paziente e influire negativamente sulla qualità della vita del paziente.

FONTI CONSULTATE:
Dowsett, C; Gronemann, M; Harding, K (2015). "Taking wound assessment beyond the edge". Wounds International. 6 (1).




questo sito non riceve alcun finanziamento né sostegno economico