utilizziamo cookies solo per motivi tecnici e non per ottenere profilazioni commerciali 

in parole sempliciA cura di Claudia Caula

Attualmente nella comunità medica quasi tutte le lesioni cutanee sono denominate genericamente “ferite”, sia che esse siano di natura chirurgica, neoplastica, traumatica, diabetica, vascolare, ecc. L’utilizzo di questo termine però ...

 ... non tiene in considerazione né la causa della perdita di integrità dei tessuti, né altri aspetti fisiologici.

  • Ferita:  alterazione acuta dei tessuti indotta da un trauma, ossia da una forza esterna, accidentale o intenzionale (es., intervento chirurgico).
  • Ulcera: graduale alterazione dei tessuti indotta da un processo patologico sottostante (e quindi da una causa interna). Ad esempio, un’ulcera venosa è la conseguenza della stasi venosa che porta a perturbazioni fisiologiche e anatomiche dei tessuti.

Hermans M (2010) Wounds and ulcers: back to the old nomenclature. Wounds, 22(11):289-93.




questo sito non riceve alcun finanziamento né sostegno economico